Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il premier incaricato turco, Ahmet Davutoglu, non esclude l'invio di truppe di terra in Siria per contrastare il sedicente Stato islamico (IS).

La Turchia, ha ribadito Davutoglu alla Bbc, spingerà ancora per la creazione di una zona di sicurezza nel nord della Siria "per proteggere i civili in fuga dallo Stato islamico e dalle forze governative siriane".

Il premier ha tuttavia precisato che "se le forze moderate siriane avranno abbastanza potere non sarà necessario per la Turchia o altri Paesi inviare truppe sul terreno".

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS