Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La tempesta tropicale Isaac è "sul punto" di diventare un uragano e si sta dirigendo su New Orleans. Lo ha annunciato il National Hurricane Center di Miami.

Il sindaco di New Orleans, Mitch Landrieu, ha escluso, almeno per il momento, un ordine di evacuazione obbligatoria dalla città messa in ginocchio dall'uragano Katrina esattamente cinque anni or sono. Come si legge sulla stampa americana online, Landrieu ha detto che ordinerà l'evacuazione solo se Isaac si trasformerà in uragano di livello 3 (Katrina, con oltre 1'800 morti, raggiunse il livello 5).

"C'è un punto al di là del quale un'evacuazione obbligatoria non è più possibile, e siamo giunti a questo punto - ha spiegato Landrieu -. E non ci aspettiamo un evento analogo a Katrina, con gli argini che si rompono". Secondo gli esperti difficilmente Isaac supererà il livello 1, o nella peggiore delle ipotesi il livello 2.

È stato chiesto invece agli abitanti di alcuni dei comuni vicini a New Orleans, specialmente in quelli non protetti da argini, a rischio inondazione, di evacuare l'area.

In Alabama, il governatore Robert Bentley ha dichiarato lo stato d'emergenza, ordinando l'evacuazione a chi vive nei pressi della città di Mobile. Lo stesso ha fatto il suo collega del Mississippi Phil Bryant, chiedendo di evacuare le aree costiere. In Louisiana, lo stato d'emergenza a livello federale è stato dichiarato ieri dal presidente degli Stati Uniti Barack Obama.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS