Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon, è "indignato" per la continua distruzione del patrimonio culturale da parte dell'Isis in Iraq, dopo le notizie della demolizione dell'antica città di Hatra, sito dell'Unesco nel nord del Paese. Ban in una nota ha invitato la comunità internazionale ad "agire con urgenza" per porre fine a tali atroci atti terroristici e per contrastare il traffico illegale di manufatti. Il segretario generale ha poi ribadito che "la deliberata distruzione del patrimonio culturale comune costituisce un crimine di guerra e che i responsabili devono essere chiamati a risponderne".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS