Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il governo belga ha deciso di ampliare al territorio siriano il campo delle operazioni contro l'Isis condotte dai suoi F-16. Lo ha annunciato il premier Charles Michel.

Dal primo luglio i cacciabombardieri belgi prenderanno il posto di quelli olandesi attualmente dislocati di base in Giordania. Il Belgio già partecipa ai raid aerei contro lo Stato islamico in Iraq.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS