Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il governo tedesco non è a conoscenza di tentativi da parte dello Stato islamico (Isis) di infiltrare terroristi tra i migranti in viaggio verso la Germania.

È quanto ha risposto il ministero degli Interni a un'interrogazione parlamentare del partito della sinistra radicale Die Linke, resa nota dal quotidiano Mitteldeutscher Zeitung.

"Il governo tedesco non ha indicazioni rilevanti secondo cui membri o simpatizzanti dell'Isis si siano mischiati appositamente tra i migranti e nei centri di accoglienza per rifugiati", si legge nella risposta.

Secondo Berlino l'Isis in Germania "al momento non è dotato di una struttura organizzata gerarchicamente in grado di essere operativa. Per questo la minaccia dell'Isis alla Repubblica democratica attualmente ha un significato relativamente ancora poco rilevante".

Ieri la procura di Stoccarda aveva reso noto l'arresto di un simpatizzante dell'Isis in un centro di accoglienza di Ludwigsburg. Il marocchino 21enne arrestato era ricercato su mandato di cattura internazionale emesso dalla Spagna.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS