L'Isis smentisce la morte di Omar il Ceceno, il sedicente "ministro della guerra" dello Stato islamico, che secondo fonti irachene, siriane e americane è morto giorni dopo essere stato ferito in un raid aereo della Coalizione guidata dagli Usa nel nord della Siria.

"Smentiamo quanto affermato dal ministero della difesa americano circa la morte dello shaykh Omar il Ceceno. Smentiamo anche che egli sia stato ferito", si legge nel comunicato dell'agenzia Aamaq controllata dall'Isis.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.