Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Centinaia di statue e reperti del sito siriano di Palmira sono stati trasferiti in altre località per timore di distruzioni da parte dei jihadisti dell'Isis, che oggi sono penetrati nella parte moderna della città.

Lo ha detto Mamun Abdulkarim, direttore del Dipartimento delle antichità siriane, citato dalla tv panaraba Al Jazira.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS