Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È stato condannato a sei anni di carcere un insegnante di scienze britannico che si voleva arruolare fra le file dei jihadisti in Siria. Jamshed Javeed, 30 anni, era "determinato a combattere la jihad" nonostante la forte opposizione della sua famiglia e il fatto che la moglie fosse incinta. Lo scorso ottobre aveva ammesso la sua colpevolezza per due accuse di terrorismo di fronte alla Woolwich Crown Court, a est di Londra.

Era stato arrestato nel dicembre 2013 nella sua casa di Manchester mentre si preparava a partire alla volta del Medio Oriente. Aveva già pronti i bagagli e acquistato un biglietto per la Turchia. Javeed insegnava in una scuola secondaria, la Sharples School di Bolton. Nonostante la famiglia gli avesse chiesto di non partire, arrivando perfino a prendergli il passaporto, lui ha continuato con i preparativi fino al giorno dell'arresto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS