Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Isis ha rimesso in libertà 16 cristiani siriani, tra cui 10 minori e quattro donne, catturati in precedenza nella regione nord-orientale di Hasake. Lo riferiscono attivisti siriani nello stesso capoluogo della regione a maggioranza curda.

Le fonti precisano che degli oltre 200 rapiti nei mesi scorsi ci sono ancora 43 civili in mano ai jihadisti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS