Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Scontri sono ancora in corso soprattutto nella periferia nord di Palmira, il sobborgo di al-Amiriya, affermano fonti locali, ma non sarebbero particolarmente violenti. Lo riferisce il governatore di Homs, Talal Barazi.

"L'Isis è ancora presente fuori dalla città di Palmira, a sud e ad est", ha spiegato Barazi, che parla di oltre 130 jihadisti uccisi nei combattimenti delle ultime ore.

Il governatore ha quindi sottolineato come ora l'emergenza più grande sia quella di evitare una crisi umanitaria: "Stiamo prendendo tutte le precauzioni necessarie e stiamo lavorando per assicurare velocemente aiuti umanitari per paura di una fuga di massa dalla città".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS