Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il portavoce per le operazioni militari dell'esercito iracheno, Saad Maan, ha affermato che i jihadisti dello Stato islamico non possiedono armi chimiche, perché in caso contrario "le avrebbero già usate".

"Ogni tanto sentiamo di armi chimiche o gas letali nelle mani dell'Isis, ma questa è solo guerra psicologica", ha aggiunto il generale.

Fonti di Intelligence americane e irachene citate nei giorni scorsi dall'agenzia Ap avevano detto che l'Isis sta perseguendo lo sviluppo di armi chimiche.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS