Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Chiedo scusa per le accuse assurde". Jesse Hughes, leader degli Eagles of Death Metals, chiede perdono dopo che nei giorni scorsi hanno lasciato intendere che il personale di sicurezza al concerto di Parigi era complice dell'attacco dell'Isis, che ha fatto 89 morti.

Hughes punta il dito contro gli "incubi non stop" per le sue accuse. "Chiedo sinceramente scusa".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS