Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Russia ha aperto "canali di comunicazione per scambiare informazioni con i gruppi talebani in Afghanistan riguardo al crescente rafforzamento dell'Isis nell'est del Paese" ed in particolare nella provincia di Nangarhar, al confine con il Pakistan.

Il portale di notizie Khaama Press riferisce che Zamir Kabulov, inviato speciale russo in Afghanistan, ha dichiarato all'agenzia di stampa Interfax che Mosca ed i talebani hanno interessi coincidenti nella lotta all'Isis sul territorio afghano.

Kabulov ha poi segnalato che la Russia è pronta a fornire armi all'Afghanistan ma ha chiarito che le forniture belliche avranno prevalentemente una base commerciale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS