Sono "almeno 30.000" i jihadisti stranieri che sono andati a combattere nelle file dell'Isis in Siria e Iraq: lo rivelano fonti di intelligence americane citate dal New York Times.

In 12 mesi il loro numero "è raddoppiato" stimano i responsabili, affermando che i reclutamenti "sono in costante crescita, con quasi 1.000 nuovi combattenti al mese". Almeno 250 gli americani.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.