Centosettanta jihadisti dell'Isis sono stati uccisi nelle ultime 48 ore in Siria in raid compiuti da jet della Coalizione internazionale a guida americana. Lo riferisce l'ong Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus).

Gli attacchi sono stati compiuti in almeno tre province nel Nord e nell'Est del Paese: quella di Raqqa, 'capitale' del Califfato in Siria, quella di Deyr az Zor e quella di Hasakah, dove le milizie curde si battono contro lo Stato islamico.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.