Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sono 1'601 i morti accertati in Siria nei raid aerei della Coalizione a guida americana contro l'Isis, cominciati il 23 settembre. Lo riferisce l'ong Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus), secondo il quale in questi cinque mesi 1'465 sono stati i morti tra le file dello Stato islamico e 73 tra i miliziani del Fronte al Nusra, branca siriana di Al Qaida. Ma l'ong afferma che vi sono state anche almeno 62 vittime civili, tra le quali 8 bambini, nelle province di Hasakah, Deyr az Zor, Raqqa, Aleppo e Idlib.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS