Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una importante cellula dell'Isis attiva a Peshawar, capoluogo della provincia di Khyber Pakhtunkhwa, è stata smantellata dalle forze di sicurezza del Pakistan che hanno arrestato complessivamente 24 militanti e sequestrato armi ed esplosivi.

L'operazione, si è appreso, si svolta sulla base di indicazioni fornite dai servizi di intelligence pachistani che hanno permesso di arrestare i componenti della rete terroristica a Peshawar, in altre località della provincia e nei territori tribali confinanti con l'Afghanistan.

Una fonte della sicurezza che non ha voluto essere identificata ha aggiunto che cinque altri militanti dell'Isis, fra cui un comandante, sono stati uccisi nell'ambito della stessa operazione nei territori tribali.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS