Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Pronti a cooperare con la Francia: lo ha detto Vladimir Putin ricevendo il presidente francese François Hollande al Cremlino.

Gli attacchi terroristici fanno unire gli sforzi della Russia e della Francia contro il terrorismo, ha detto Putin.

Dobbiamo creare una grande coalizione per combattere l'Isis, ha detto da parte sua Hollande all'inizio del suo incontro con Putin trasmesso in diretta tv.

"Il nostro nemico è Daesh, lo Stato Islamico, ha territori, un esercito e risorse, quindi dobbiamo creare questa larga coalizione per colpire questi territori", ha dichiarato il presidente francese.

Putin plaude alla "grande attenzione" e agli "sforzi" del presidente francese "per creare una larga coalizione anti-terrorismo" che è "assolutamente necessaria: in questo senso le nostre posizioni coincidono", ha affermato.

"Sono a Mosca con lei - ha detto Hollande a Putin - per vedere come possiamo agire insieme e coordinarci in modo da poter attaccare questo gruppo terroristico, ma anche per raggiungere una soluzione politica per la pace" in Siria.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS