Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Quattro cittadini indiani sono stati rapiti da sospetti militanti dell'Isis in Libia. Lo ha riferito oggi il ministero degli Esteri confermando delle notizie di stampa. Il sequestro è avvenuto nei pressi di Sirte ed è opera di membri dello Stato Islamico (Isis).

I quattro sono insegnanti universitari."Due giorni fa intorno alle 11 di sera - ha detto il portavoce governativo Vikas Swarup - la nostra missione diplomatica di Tripoli ha saputo del rapimento di quattro cittadini indiani che stavano tornando in India attraverso Tripoli e la Tunisia". I quattro sono stati fermati in un posto di blocco a circa 50 km da Sirte in un territorio controllato dall'Isis. Si tratta di docenti della Sirte University.

Swarup ha detto che sono state contattate le famiglie e che il governo si è attivato per ottenere la liberazione. Attualmente ci sono ancora 39 indiani dispersi in Iraq dopo che nel 2014 erano stati presi come ostaggi nel conflitto tra militanti sunniti e forze governative.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS