Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sono di nazionalità tunisina e non libica i due giornalisti 'giustiziati' dall'Isis in Libia. Lo precisano i media di Tunisi. Secondo quanto scritto nel comunicato di rivendicazione, i due lavoravano per una tv "che ha offeso l'Islam". I due erano stati rapiti nel settembre scorso.

L'esecuzione è stata compiuta a Barqah, a sud di Bengasi, affermano i jihadisti che pubblicano alcune foto dei due reporter. Nell'area è forte la presenza dei miliziani affiliati al 'califfo' al Baghdadi, al centro di una battaglia senza quartiere contro le forze filo-governative libiche.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS