Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nuovo video shock dell'Isis: un prigioniero siriano, in tenuta arancione, viene costretto a scavarsi la fossa prima di essere decapitato da un jihadista. Lo riferisce il Daily Mail.

Il prigioniero si identifica con il nome di Ziad Abdel'al Abu Tarek, e "confessa" di aver ucciso un jihadista.

Dal canto suo, Amaaq News, il network dell'Isis, ha pubblicato un video di oltre 6 minuti girato all'interno della famigerata "prigione della morte" di Palmira, il carcere per decenni trasformato in "girone infernale" per gli oppositori del regime siriano degli Assad.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS