Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Militanti dell'Isis hanno decapitato uno studioso di archeologia nell'antica città siriana di Palmira e appeso il suo corpo su una colonna in una piazza del sito storico, afferma il direttore delle Antichità e dei musei siriani Maamoun Abdulkarim citato dal Guardian.

Abdulkarim ha spiegato di essere stato informato della dalla famiglia di Khaled Asaad, 82 anni, della morte dello studioso per oltre 50 anni direttore delle Antichità di Palmira. Asaad era stato arrestato e interrogato per più di un mese dai militanti musulmani sunniti, ah aggiunto Abdulkarim all'agenzia Reuters.

Asaad era noto per diversi lavori scientifici su Palmira, pubblicati su riviste archeologiche internazionali. Nel corso degli ultimi decenni aveva lavorato con missioni archeologiche statunitensi, francesi, tedesche e svizzere.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS