Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Isis ha usato armi chimiche in Iraq e Siria. Ad affermarlo - secondo alcuni media americani - è stato il numero uno dell'intelligence Usa, James Clapper, nel corso di un'audizione in Congresso.

Clapper ha sottolineato come attacchi con i gas da parte di gruppi estremisti non accadevano da oltre vent'anni. Ma non ha rivelato dettagli su quando e dove questi attacchi siano stati sferrati.

Clapper ha quindi ribadito come anche il governo siriano, nonostante la sua adesione alla Convenzione sulle armi chimiche, le abbia usate contro le opposizioni in più di un'occasione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS