Navigation

Ispettori centrali nucleari devono essere indipendenti

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 ottobre 2011 - 13:05
(Keystone-ATS)

Il Consiglio federale ha modificato dal primo novembre prossimo l'ordinanza sull'Ispettorato federale della sicurezza nucleare (IFSN), in materia di indipendenza dei membri del suo Consiglio. Il governo stabilisce in maniera più precisa quali attività e mandati commerciali, funzioni pubbliche e attività scientifiche sono incompatibili con la funzione di membro del Consiglio IFSN.

Una persona che fa parte di questo Consiglio non potrà più essere impiegata da un'organizzazione sottoposta alla sorveglianza dell'IFSN, né accettare mandati. Per loro, non sarà nemmeno possibile esercitare una funzione dirigente in seno a un'istituzione che intrattiene stretti legami economici con un'organizzazione sorvegliata dall'IFSN.

Il Consiglio federale ha ritenuto necessario precisare le disposizioni esecutive in materia di indipendenza, in seguito alle circostanze che, il 24 giugno 2011, hanno condotto alle dimissioni di Peter Hufschmied, presidente del Consiglio dell'IFSN. All'inizio di maggio, i media avevano rivelato che Hufschmied era strettamente legato alle Forze motrici bernesi (FMB), che gestiscono la centrale nucleare di Mühleberg (BE).

Per evitare ogni conflitto d'interesse, l'ordinanza è stata completata con un nuovo articolo che limita l'esercizio di cariche pubbliche. I membri del Consiglio IFSN non potranno sedere nel legislativo e esecutivo di un cantone o di un comune in cui sorge o è progettato un impianto nucleare sorvegliato dall'IFSN.

Essi non potranno essere quadri in un'unità amministrativa responsabile dell'approvvigionamento in energia o della promozione economica. Infine, sarà escluso l'impiego da parte di un'unità amministrativa coinvolta in una procedura d'autorizzazione di un impianto nucleare.

Il Consiglio dell'IFSN è l'organo di vigilanza strategico e interno dell'IFSN. Comprende da cinque a sette membri, nominati dal Consiglio federale per un periodo di quattro anni. L'attuale Consiglio dell'IFSN, nominato nel novembre del 2007, ha avviato le proprie attività il primo gennaio 2008, parallelamente all'istituzione dell'IFSN.

Entro la fine del 2011, i membri di quest'organo verranno rieletti per il quadriennio 2012-2015. Peter Hufschmied è sostituito fino alla fine dell'anno da Anne Eckhardt Schenk.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?