Navigation

Israele: arrestati 3 palestinesi per uccisione Rina Shnerb

Lo Shin Bet e l'esercito israeliano hanno annunciato che sono stati arrestati tre palestinesi sospettati di aver organizzato l'attentato in cui fu uccisa una 17enne israeliana. KEYSTONE/AP/SEBASTIAN SCHEINER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 29 settembre 2019 - 10:19
(Keystone-ATS)

Lo Shin Bet e l'esercito israeliano hanno annunciato che sono stati arrestati tre palestinesi sospettati di aver organizzato l'attentato in cui lo scorso 23 agosto in Cisgiordania fu uccisa la ragazza israeliana (17 anni) Rina Shnerb e feriti il padre e il fratello.

I tre - tutti del Fronte popolare per la liberazione della Palestina (Fplp) - sono stati catturati, dopo una lunga caccia, in una vasta operazione nel distretto di Ramallah in Cisgiordania. Lo Shin Bet (sicurezza interna) ha fatto sapere che la cellula di cui facevano parte i tre stava progettando altri attacchi.

Il suo presunto capo - è stato aggiunto dai media - è stato portato in ospedale in condizioni critiche dopo un interrogatorio dello Shin Bet. Altri membri del Fplp sono stati stati arrestati in altre operazioni analoghe nelle scorse ore in tutta la Cisgiordania da parte dell'esercito.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.