Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

GERUSALEMME - Un sistema di difesa da razzi di diverso tipo, sviluppato in Israele e denominato "Cupola di ferro", è stato collaudato con "grande successo" negli scorsi due giorni ed è riuscito a distruggere in volo salve di razzi di tipo Grad. Lo ha riferito oggi nel telegiornale la tv privata Canale 10.
Secondo l'emittente, "Cupola di Ferro" ha superato le più rosee aspettative dei progetttori ed è stato perfino in grado di distinguere tra razzi diretti su centri abitati - da distruggere - e quelli diretti in aree aperte e disabitate, da lasciar passare. Il sistema è in grado di distruggere in volo razzi aventi un raggio d'azione di 4-70 km.
La prima batteria di "Cupola di Ferro" sarà operativa tra quattro mesi e sarà piazzata a difesa di aree del sud di Israele minacciate dai razzi sparati dalla Striscia di Gaza. In seguito altre batterie saranno piazzate anche nel nord del paese, minacciato dai razzi di diverso tipo in possesso degli Hezbollah libanesi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS