In Israele i rappresentanti di cinque partiti - che dispongono complessivamente di 61 deputati sui 120 della Knesset - hanno consigliato al Capo dello Stato, Reuven Rivlin, di affidare a Benyamin Netanyahu l'incarico di formare il nuovo governo.

Lo riferiscono i media, secondo cui adesso è pressoché scontato che Rivlin - che sta continuando le consultazioni fra le diverse liste - lo incaricherà di procedere alla formazione del governo.

Per Netanyahu si sono espressi finora i rappresentanti del suo Likud, dei due partiti ortodossi (Shas e Fronte della Torah), nonché i nazionalisti laici di Israel Beitenu e la Unione dei partiti di destra di ispirazione nazional-religiosa.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.