Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'auspicio che la comunità internazionale sproni i palestinesi ad educare alla pace le nuove generazioni è stato espresso oggi dal premier Benyamin Netanyahu in un incontro a Gerusalemme con Frank-Walter Steinmeier.

Giunto ieri in Israele nella sua prima visita ufficiale da presidente della Germania, domani Steinmeier incontrerà a Ramallah anche il presidente palestinese Abu Mazen.

Il colloquio di Netanyahu col presidente tedesco segue di due settimane il polemico annullamento di un suo incontro col ministro degli esteri tedesco Sigmar Gabriel.

Era stata, da parte del premier, una protesta per la decisione di Gabriel di incontrare i leader di due Ong israeliane molto critiche della politica governativa nei Territori.

Steinmeier ha preferito non inasprire oltre i toni: stamane ha visitato (non per la prima volta) il Museo dell'Olocausto Yad va-Shem, ha avuto due colloqui amichevoli col capo dello Stato israeliano Reuven Rivlin ed ha incontrato lo scrittore pacifista David Grossman.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS