Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

TEL AVIV - Dopo tre anni ricerche si è conclusa oggi la fuga all'estero di Dmitri Bugatich (24 anni), un ex militare dell'esercito israeliano di origine russa sospettato di essere stato uno degli animatori di una cellula "neo-nazista" israeliana, il "Patrol 36". La scoperta di quella organizzazione aveva all'epoca destato grande clamore, in Israele e all'estero.
Bugatich era riuscito a fuggire in Russia, con la madre, nel 2007 e nei suoi confronti Israele aveva spiccato un mandato di cattura internazionale. Alcuni giorni fa è stato fermato in Kirghizistan e oggi, scortato da agenti della polizia israeliana, è stato ricondotto in aereo a Tel Aviv dove è stato posto agli arresti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS