Navigation

Israele: in vista elezioni, Likud indice primarie partito

Il premier israeliano Benjamin Netanyahu (foto d'archivio) KEYSTONE/EPA REUTERS POOL/RONEN ZVULUN / POOL sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 11 dicembre 2019 - 13:40
(Keystone-ATS)

Il Likud, il partito di Benjamin Netanyahu, dopo molte esitazioni, alla fine ha indetto le primarie per il prossimo 26 dicembre in vista delle nuove elezioni politiche che si svolgeranno con tutta probabilità il 2 marzo.

Si accende così la battaglia tra Netanyahu e il suo maggior rivale all'interno del partito Gideon Saar. Da sempre contraltare dell'attuale premier, Saar è l'unico sceso in pista a contrastare l'assoluta predominanza di Netanyahu sul partito. Saar si è detto convinto di poter battere Netanyahu e candidarsi lui come guida del Likud nelle prossime elezioni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.