Navigation

Israele: Likud oggi alle urne, Netanyahu sfidato da Saar

Benyamin Netanyahu, attuale leader del Likud. KEYSTONE/AP Pool EPA/ATEF SAFADI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 26 dicembre 2019 - 09:46
(Keystone-ATS)

I membri del Likud si recano oggi alle urne in Israele per decidere, in vista delle elezioni politiche di marzo, se restare ancora sotto la guida di Benyamin Netanyahu oppure affidare le redini del partito al suo sfidante, l'ex ministro degli interni Gideon Saar.

Le urne si sono aperte alle 9 locali (le 8 in Svizzera) e si chiuderanno alle 23. L'esito del voto sarà reso noto nella mattinata di domani.

Nella sua campagna elettorale Saar ha puntato sul fatto che quest'anno, per due volte, Netanyahu non è riuscito a formare un governo a causa dello stallo nei rapporti di forze con il partito centrista Blu Bianco. Ha aggiunto che lui più di Netanyahu ha buone probabilità di uscire da questo vicolo cieco.

Il premier, da parte sua, si è detto persuaso che a marzo il Likud sotto la sua leadership saprà impedire la dispersione dei voti della destra nazionalista ed assicurarsi così la vittoria.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.