Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Israele: no a condizioni Obama

NEW YORK - Israele ha respinto le richieste del presidente Usa Barack Obama di rinunciare a costruire nuovi insediamenti a Gerusalemme Est. Lo scrive in una corrispondenza da Gerusalemme il New York Times online.
Secondo il quotidiano Usa, "il dissenso tra gli Stati Uniti ed Israele sugli insediamenti ebraici a Gerusalemme est si è acuito martedì dopo che rappresentanti del governo israeliano hanno respinto le richieste di Washington e hanno espresso irritazione per il rimprovero pubblico da parte dell'amministrazione Obama nei confronti del premier Benyamin Netanyahu".
Il corrispondente del Nyt, Ethan Bronner, aggiunge che sul sito web della 'Israel Land Authority' è stato pubblicato un annuncio a presentare progetti per la costruzione di 309 nuove abitazioni nel quartiere di Neve Yaakov, nell'area nord orientale di Gerusalemme.
Un portavoce del comune della città, Stephan Miller, ha dal canto suo indicato che "per noi tutto procede come al solito".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.