Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un tribunale di Gerusalemme ha riconosciuto l'importante rabbino e leader religioso sionista Motti Elon colpevole di "atti indecenti" nei confronti di un minore. Elon - 53 anni e che si è sempre proclamato innocente - è stato accusato a fine 2011 per fatti risalenti ad anni precedenti: secondo l'imputazione il rabbino ha abusato della sua posizione come educatore per molestare un ragazzo, allora di 17 anni.

L'accusa ha sostenuto che Elon ha "abbracciato il minore" e "ha continuato ad accarezzarlo in varie parti del corpo". Il tribunale ha anche ordinato che il rabbino, prima della sentenza, sia sottoposto a valutazione per determinare "se costituisca un pericolo per la società ".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS