Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un palestinese è stato ucciso all'ingresso di Gerusalemme da agenti della polizia israeliana mentre si apprestava a compiere un attentato, il quarto della giornata in quella città. Lo riferiscono Ynet ed altri siti israeliani.

In un commento preliminare, una portavoce della polizia israeliana ha spiegato che un palestinese è salito a bordo di un autobus della linea 138 all'ingresso occidentale di Gerusalemme e ha cercato di impossessarsi dell'arma di un soldato, questi ha opposto resistenza e il palestinese ha cercato di soffocarlo.

È seguita una colluttazione all'interno dell'autobus fra il palestinese ed un passeggero. Anche un agente è intervenuto, ma il palestinese è riuscito in apparenza ad impossessarsi della sua arma. L'assalitore è stato infine "neutralizzato" dal fuoco di altri agenti, ha aggiunto la portavoce senza precisare per ora se egli sia effettivamente rimasto ucciso.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS