Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Israele ha chiesto al segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon, di rifiutare la richiesta palestinese di issare la loro bandiera al quartier generale delle Nazioni Unite.

L'ambasciatore israeliano al Palazzo di Vetro, Ron Prosor, ha accusato i palestinesi di "tentare di cambiare una lunga tradizione dell'organizzazione internazionale al fine di ottenere risultati politici".

Fuori dal quartier generale sull'East River sono issati i vessilli di tutti i 193 Stati membri dell'Onu, ma non quelle dei due Stati osservatori (Palestina e Santa Sede). I palestinesi però stanno cercando l'approvazione da parte dell'Assemblea Generale di una risoluzione che autorizzi i Paesi osservatori ad innalzare le proprie bandiere insieme a quelle degli Stati membri.

La domanda arriva alla vigilia della visita di Papa Francesco alle Nazioni Unite il 25 settembre.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS