Israele nega di aver spiato i negoziati, in tre grandi alberghi europei, tra Usa e Iran sul nucleare come ipotizzato ieri da una grande azienda di cyber-sicurezza con base a Mosca, la Kaspersky Lab.

"I rapporti internazionali di un nostro coinvolgimento in questa vicenda sono senza basi", ha detto alla Radio Militare il viceministro degli esteri Tzipi Hotovely. "Quello che è più importante - ha aggiunto - è riuscire a impedire un cattivo accordo che alla fine ci vedrà sotto un ombrello nucleare iraniano".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.