Tutte le notizie in breve

Israele si ferma per ricordare le vittime dell'Olocausto

KEYSTONE/EPA/ABIR SULTAN

(sda-ats)

Alle 10.00 in punto (ora locale) al suono delle sirene Israele si è fermata per commemorare il ricordo delle vittime della Shoah.

Ovunque fossero, per strada, negli uffici, al lavoro, o scendendo dalle auto dopo averle fermate, gli israeliani per due minuti si sono messi sull'attenti nel ricordo di sei milioni di ebrei uccisi dai nazisti nel giorno di 'Yom Ha-Shoah'.

Alla Knesset questa mattina - dopo le cerimonie ufficiali di ieri sera a Yad Vashem a Gerusalemme con il presidente Reuven Rivlin e il premier Benyamin Netanyahu - si è svolta la tradizionale lettura dei nomi di chi è perito nell'Olocausto da parte dei membri del parlamento.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve