Tutte le notizie in breve

La polizia arresta uno dei manifestanti oggi a Istanbul.

KEYSTONE/EPA/CEM TURKEL

(sda-ats)

Circa 70 persone sono state arrestate dalla polizia a Istanbul in seguito agli scontri tra manifestanti e autorità scoppiati durante una protesta organizzata in occasione del Primo maggio.

Secondo l'emittente Ntv, gli agenti hanno utilizzato i gas lacrimogeni nel quartiere Mecediyeköy contro alcune persone che tentavano di raggiungere piazza Taksim, centro delle proteste anti-governative del 2013, nonostante il divieto di riunirsi imposto dalle autorità.

Le manifestazioni per il Primo maggio a piazza Taksim sono state vietate negli ultimi anni, anche se i sindacati legati al governo sono stati autorizzati a comparire per rilasciare brevi dichiarazioni.

L'agenzia di stampa Anadolu ha riferito che oltre 30'000 membri delle forze di sicurezza sono stati dispiegati per controllare la piazza.

Separatamente, migliaia di membri del sindacato d'opposizione al governo del presidente Recep Tayyip Erdogan, insieme ad altri manifestanti, si sono radunati nel distretto di Bakirköy, dove una protesta era stata approvata dalle autorità.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve