Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sono circa 4.400 i migranti salvati nella giornata di ieri in seguito a numerose richieste di soccorso giunte alla Centrale operativa della Guardia Costiera italiana.

I migranti - sottolinea la Guardia costiera facendo oggi il punto sulla situazione - viaggiavano a bordo di gommoni e barconi in difficoltà al largo delle coste libiche.

Alle 22 operazioni di salvataggio hanno preso parte nave Fiorillo, nave Diciotti, 4 motovedette e un aereo Manta Atr42 della Guardia costiera; unità della Marina militare e della Guardia di Finanza, la nave norvegese Siem Pilot e quella irlandese Le Niamh entrambe inserite nel dispositivo Triton, e la nave Enterprise inserita nell'operazione Eunavfor Med.

Ieri era stato fornito un bilancio di circa 3.000 persone salvate su 23 imbarcazione che avevano lanciato l'SOS nel Canale di Sicilia, al largo della Libia.

Sempre ieri a Palermo la polizia ha arrestato sei egiziani che erano alla guida di una imbarcazione con 432 persone, andata alla deriva in acque internazionali lo scorso 19 agosto: raccapriccianti i racconti dei migranti a bordo.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS