Navigation

Italia: 790'000 euro in valigia all'aeroporto di Venezia

I doganieri dell'aeroporto Marco Polo di Venezia hanno scoperto 790'000 euro nei bagagli di una passeggera cinese, che stavano per essere imbarcati illecitamente su un volo per Hong Kong (foto rappresentativa). KEYSTONE/EPA/POLISH POLICE / HANDOUT sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 18 ottobre 2019 - 20:56
(Keystone-ATS)

I funzionari delle dogane dell'aeroporto Marco Polo di Venezia hanno scoperto e sequestrato 790'000 euro nascosti all'interno di bagagli di una passeggera di nazionalità cinese, che stavano per essere imbarcati illecitamente su un volo per Hong Kong.

Il denaro è stato sottoposto a sequestro preventivo per l'ipotesi di violazione del Testo Unico delle leggi in materia bancaria e creditizia, e per la violazione della normativa valutaria.

La donna è stata segnalata alla Procura della repubblica di Venezia, al fine di accertare l'origine del denaro.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.