Navigation

Italia: accertamenti su prezzi benzina

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 marzo 2012 - 15:33
(Keystone-ATS)

Accertamenti sui prezzi della benzina sono stati avviati oggi dalla Guardia di finanza italiana per verificare l'esistenza "di eventuali manovre speculative". Gli agenti, che si sono mossi su delega della Procura di Varese, sono andati nelle sedi delle principali compagnie petrolifere italiane, a Roma, Milano e Genova "per acquisire documentazione".

L'autorità giudiziaria di Varese, a seguito di un esposto del Codacons - Coordinamento delle Associazioni per la Difesa dell'Ambiente e dei Diritti degli Utenti e dei Consumatori - ha deciso di valutare se "le recenti dinamiche che comportano l'aumento dei prezzi dei prodotti petroliferi siano da porre in relazione al mero andamento del mercato, oppure se tali dinamiche siano falsate da comportamenti penalmente illeciti".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?