Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un barcone in difficoltà con a bordo 70 migranti, tra i quali due donne e quattro bambini, è stato soccorso in nottata nel Canale di Sicilia da due motovedette della Guardia costiera.

L'operazione, avvenuta a circa 85 miglia a sud di Capo Passero, l'estremo lembo meridionale della Sicilia, è stata resa particolarmente difficoltosa dalle proibitive condizioni del mare. Gli immigrati sono stati trasbordati sulle due unità che adesso stanno facendo rotta verso il porto di Siracusa.

Sempre a Siracusa ieri erano approdati altri 350 profughi siriani. A bordo di uno dei due barconi soccorsi dalla Marina Militare, dalla Guardia costiera e dalla Guardia di finanza anche una neonata di quattro giorni partorita dalla giovane mamma durante la traversata. La puerpera e la bimba, che è stata chiamata Nadha, si trovano adesso ricoverate nell'ospedale Umberto I di Siracusa e stanno bene.

Complessivamente sono circa 2 mila i profughi siriani sbarcati sulle coste siciliane dopo l'inizio della guerra civile nel loro Paese.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS