Navigation

Italia: arrestata 'pasionaria' No Tav Nicoletta Dosio

Arrestata Nicoletta Dosio, attivista NO TAV di 73 anni KEYSTONE/EPA ANSA/ALESSANDRO DI MARCO sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 30 dicembre 2019 - 20:03
(Keystone-ATS)

E' stata arrestata questa sera a Bussoleno, in Valle di Susa, Nicoletta Dosio, la 'pasionaria' No Tav condannata in via definitiva a un anno di reclusione per una protesta del 2012 alla barriera di Avigliana dell'autostrada del Frejus.

La 73enne non ha chiesto misure alternative. A darne notizia sui social sono i No Tav, che scrivono: "vergogna allo Stato italiano".

Per quella dimostrazione del 2012, quando i manifestanti No Tav bloccarono il casello dell'autostrada facendo passare le auto senza pagare, a inizio novembre Nicoletta Dosio è stata raggiunta da un ordine di carcerazione insieme ad altre undici persone, esponenti della galassia anarchica e militanti del centro sociale Askatasuna di Torino. Violenza privata, interruzione di pubblico servizio, danneggiamento e imbrattamento i reati contestati.

L'arresto sta suscitando proteste a Bussoleno, dove alcuni cittadini, simpatizzanti No Tav, sono scesi in strada bloccandola per rallentare l'arresto.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.