Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Polizia Tributaria italiana ha arrestato la presidente della Associazione antiracket del Salento, Maria Antonietta Gualtieri. È accusata di truffa aggravata, peculato e frode nella percezione di fondi pubblici destinati alle vittime del racket e dell'usura.

La somma che sarebbe stata indebitamente percepita dal 2012 ammonta ad oltre due milioni di euro ed è stata assegnata all'Associazione antiracket Salento dall'Ufficio del Commissario straordinario antiracket istituito presso il Ministero dell'Interno.

L'arresto rientra in un'operazione condotta questa mattina dai finanzieri che ha portato all'esecuzione complessivamente di quattro misure cautelari in carcere, di cui una ai domiciliari.

È stata notificata l'interdizione dei pubblici uffici a sette dipendenti dell'Associazione antiracket Salento. Le persone indagate sono 40.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS