Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un cittadino nigeriano di 35 anni è stato denunciato dopo essere stato sorpreso a Monteroni da un poliziotto, libero dal servizio, mentre con un bastone picchiava un bimbo rom di 9 anni che insieme alla zia si era fermato vicino ad supermercato a chiedere l'elemosina.

Una punizione, sembrerebbe accertato, decisa per una sorta di "concorrenza sleale" messa in atto e così indurre donna e bimbo a lasciare la zona che l'uomo aveva già occupato per ricevere dai clienti qualche spicciolo. Il nigeriano dovrà rispondere di minacce gravi e percosse su minore.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS