Navigation

Italia: calcioscommesse, legale, Gegic ha ribadito di voler tornare

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 ottobre 2012 - 18:20
(Keystone-ATS)

Almir Gegic, ritenuto al vertice del gruppo di scommettitori degli zingari, latitante dal giugno del 2011 perchè pende nei suoi confronti un'ordinanza di custodia cautelare per l'inchiesta della Procura di Cremona sul Calcioscommesse, ha di recente ribadito la sua intenzione di tornare in Italia per costituirsi.

Lo ha spiegato il suo avvocato, Roberto Vitali che sta cercando in individuare "il momento giusto" nel quale il calciatore, che giocava nel campionato svizzero (nel Chiasso), possa tornare in Italia.

Gegic, che si era rifugiato nel Sangiaccato, una regione divisa tra Serbia e Montenegro, ha ribadito la sua intenzione di costituirsi nelle settimane scorse. La trattativa con la magistratura di Cremona va avanti da alcuni mesi.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?