Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È stato catturato questa mattina il 'superlatitante' della camorra Francesco Matrone, 65 anni, detto 'la belva', a capo del'omonimo clan. Era colpito da due ergastoli per duplice omicidio ed inserito nell'elenco dei nove latitanti più pericolosi nel programma speciale di ricerca elaborato dal Viminale (ministero dell'interno).

L'operazione, eseguita dai carabinieri del Raggruppamento operativo speciale (Ros) e del comando provinciale di Salerno, è tuttora in corso con perquisizioni nell'area di Battipaglia e Montecorvino Rovella, dove Matrone si rifugiava.

Latitante dal 2007, Francesco Matrone è stato arrestato in una abitazione di Battipaglia. Da quanto si è appreso alla cattura hanno partecipato circa cento carabinieri coadiuvati da un elicottero e da unità cinofile.

I particolari della cattura saranno illustrati soltanto domani mattina nel corso di una conferenza stampa nella sede del comando provinciale di Salerno.

Al momento c'è stretto riserbo sui possibili sviluppi che, non è escluso, potrebbero portare ad altri provvedimenti restrittivi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS