Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Italia: caso Ruby, Fede e Mora condannati a 7 anni, Minetti a 5

Condanne per Emilio Fede, Lele Mora e Nicole Minetti, le persone di fiducica di Silvio Berlusconi accusate di aver organizzato orge di prostitute per l'ex premier: al giornalista e all'agente dei divi il tribunale di Milano ha inflitto sette anni a testa, mentre la showgirl - che ha avuto una relazione con il Cavaliere - è stata condannata a cinque anni.

I giudici hanno inoltre deciso la pena accessoria dell'interdizione perpetua dai pubblici uffici per Fede e Mora, mentre per Minetti il periodo di interdizione è stato fissato a cinque anni.

I pubblici ministeri hanno sostenuto che Mora, Fede e Minetti hanno indotto alla prostituzione 34 ragazze tra cui la minorenne (all'epoca dei fatti, nel 2010) Ruby. Lo scorso 24 giugno Berlusconi è stato condannato a sette anni per aver avuto una relazione sessuale con Ruby e per abuso d'ufficio.

Nel dettaglio, Lele Mora è stato condannato per favoreggiamento e induzione alla prostituzione, anche minorile, e gli sono state riconosciute le attenuanti generiche. Emilio Fede è stato condannato per favoreggiamento e induzione alla prostituzione delle ragazze maggiorenni mentre è stato assolto dall'induzione e dal favoreggiamento della prostituzione di Ruby. Gli è stato invece contestato il reato di favoreggiamento della prostituzione minorile.

Nicole Minetti è stata condannata per favoreggiamento alla prostituzione delle maggiorenni, assolta, per non aver commesso il fatto, per l'induzione alla prostituzione delle maggiorenni e assolta, per non aver commesso il fatto, per quanto riguarda il favoreggiamento e induzione alla prostituzione di Ruby.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.