Navigation

Italia: controlli abusivismo e scontrini a Como e sul lago

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 aprile 2012 - 14:41
(Keystone-ATS)

È in corso a Como e nelle località turistiche del Lario un 'Piano Coordinato di Controllo Economico del Territorio' della Guardia di Finanza, che sta impiegando una sessantina di uomini. In particolare, pattuglie di finanzieri in divisa si stanno occupando di controlli su abusivismo commerciale e vendita di merci contraffatte, mentre militari in abiti civili sono impegnati nelle verifiche sulla regolare emissione di scontrini e ricevute fiscali.

Lo rende noto in un comunicato la stessa Guardia di Finanza, secondo cui i controlli "hanno quale obiettivo non solo quello di tutelare gli operatori economici regolari dalla sleale ed illecita concorrenza degli abusivi e di coloro che vendono merci fuori norma, ma anche l'obiettivo di evitare che gli esercenti che rispettano gli obblighi di emissione dei documenti fiscali finiscano con il risultare svantaggiati".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?