Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'ex sottosegretario e membro del Pdl Nicola Cosentino è stato condannato a sette anni e sei mesi di carcere. Immagine d'archivio.

KEYSTONE/EPA/GIUSEPPE LAMI

(sda-ats)

Il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) ha condannato l'ex sottosegretario Nicola Cosentino (Popolo della libertà, Pdl) a sette anni e sei mesi di carcere.

La condanna arriva al termine del processo di primo grado ("Carburanti") in cui era imputato per estorsione e illecita concorrenza con l'aggravante mafiosa.

La Corte ha emesso condanne rispettivamente a nove anni e sei mesi e cinque anni e quattro mesi anche a carico dei fratelli, Giovanni e Antonio Cosentino. Prescritto il reato contestato all'ex prefetta di Caserta ed ex deputata del Pdl, Maria Elena Stasi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS